arrow-downarrow-rightbags-shoppingbeachbenesserebuildingcalendar-altcalendar-daycheckclockculturedownloadinfo-circlekitchenlanding-artlanding-foodlanding-naturelanding-safetylanding-sportlanding-wellnesslogo-cavallino-treporti-negativelogo-cavallino-treporti-verticallogo-cavallino-treportimap-beachmap-culturemap-divertimentomap-landscapemap-marker-alt-lightmap-marker-altmap-naturemap-saporimap-sportmegaphonepawquestion-circlerestaurantsign-outslider-arrow-nextslider-arrow-prevsocial-facebooksocial-instagramsocial-pinterestsocial-twittersocial-xsocial-youtubesportstar-altstar-half-altstarswimming-pooltagstimesuniversal-accessuploadwifiwildlife
Slide caption
Forte Treporti

Forte Treporti

Il "Forte Vecchio"

Localmente il Forte è meglio conosciuto come Forte Vecchio. Edificato sui resti di un preesistente fortino francese, fu costruito dagli Austriaci nella seconda metà del XIX secolo (1845 – 1851) al fine di controllare il territorio lagunare e la bocca di porto di Punta Sabbioni. Essendo posto a debita distanza da Venezia, era dotato di un adeguato armamento antinave disposto sul fronte a mare, ma disponeva di artiglierie di difesa passiva anche verso la laguna di Venezia. Il fronte principale sul lato ovest che guarda verso la laguna, presenta due ingressi: uno rivolto ad un campo di servizio e l’altro, più grande e rilevante perché munito di portale e originariamente di ponte levatoio, rivolto verso una corte interna. Nel corso della Grande Guerra furono costruite due torri telemetriche, una a base cilindrica e l’altra a base quadrangolare, destinate ad avvistare il nemico e calcolare la direzione del tiro. Oggi il Forte Treporti è parzialmente abitato e nei suoi locali hanno trovato sede alcune associazioni sportive e culturali.

Fonte: libro "Le Fortificazioni - Frammenti di guerra"
 
Per saperne di più: www.viadeiforti.it

 

  • Partner
  • Comune Cavallino Treporti
  • Via dei Forti
  • Veneto - Land of Venice
  • Venice Sands
Top